Crea sito

Spellbook 3×19 Witches of Bakersville I/3×20 Witches of Bakersville II

Questo è un backdoor pilot.

Cos’è un backdoor pilot? Un pilot in un episodio di una serie già avviata. Se l’episodio riscuoterà il successo sperato, Bakersville diventerà una serie, quindi uno SPIN-OFF di SPELLBOOK.

3×19 Witches of Bakersville I/3×20 Witches of Bakersville II

15581_10206639897100069_3301816619960146639_n

Lily:

“E’ sempre lo stesso sogno.

Non dovrebbe, eppure è così.

Riesco a sentire gli odori di quel tempo, la polvere calpestata dai sandali. Il sudiciume delle mie mani, i rami che sbattono fortemente contro il mio viso lasciandomi graffi e lividi. Il peso del corpo che stiamo trasportando.

Dicono che ricordare odori sia possibile. Io li ricordo. Eppure non credo di poter ricordare. È il 1652. Siamo in Virginia. Bakersville era Bakersville, ma non si chiamava ancora in questo modo.

Siamo davanti alle quattro rocce della speranza – così le chiamano, sono quattro formazioni di pietra scavate dall’acqua visibili dalla spiaggia.

Sento la sabbia, conosco la sensazione perché ci sono abituata, ma io sento QUELLA sabbia; più pulita, meno segnata dal tempo.

Ci siamo io, Maddie, Marthie, Riley e Veronica. So che non sono i nostri nomi in quel momento – o in quella vita – ma ogni volta che mi sveglio dimentico che nomi avevano quelle ragazze identiche a noi. SIAMO NOI. Io lo so. Abbiamo gli stessi modi di fare, lo stesso modo di parlare – anche se adattato al tempo. C’è una sostanziale differenza, tuttavia. Siamo unite, ci vogliamo bene. E per me, Maddie, Marthie, Riley, Veronica e Soraya non è più così.

Soraya. Già, Soraya è a terra, su un letto d’erba in mezzo alla spiaggia. È morta. Ed io piango, piango ininterrottamente, sono esausta.

Iniziamo a parlare – quelle versioni di noi di cui non ricordo il nome – e da lì nasce il mistero:

Veronica: non funzionerà mai.

Il rumore del mare, mosso, copre quasi la voce di Veronica completamente.

Lily: funzionerà.

Maddie: come lo sai?!

Lily: mi fido di noi. Mi fido di noi.

Marthie: ma non siamo più sei. Soraya è morta.

Le cinque guardano il corpo senza vita della ragazza.

Riley: loro stanno arrivando, dobbiamo fare in fretta o uccideranno anche noi!

“Le guardo, tentando di calmarle, tentando di dire qualcosa che funzionerà. Il salto nel buio che stiamo per fare è la cosa più spaventosa che abbia mai vissuto, eppure non l’ho mai vissuta, almeno credo.”

Lily: funzionerà.

Maddie: come, esattamente?

Lily: rinasceremo. Rinasceremo e lo sconfiggeremo.

Veronica: e se non ricorderemo chi siamo?! Cosa succederà se non ricorderemo chi siamo?

“Ed è qui che mi accorgo degli abiti. Sono antichi, abbiamo dei bracciali. Un gatto grigio si fa avanti, strusciandosi sulla mia gamba.”

Lily: oh, Moon, non puoi stare qui, DEVI ANDARTENE!

Moon, il gatto, sgattaiola via non appena ascolta queste parole.

Lily: siete pronte?!

“Marthie è quella che si fida di più – sa che le mie scelte sono per il bene del gruppo – sa che non farei mai del male a loro.”

Veronica: quante volte rinasceremo?!

Lily la guarda.

Lily: quante volte sarà necessario.

Riley: sbrigatevi ragazze, STA ARRIVANDO!

“E poi succede, ci prendiamo per mano. Ci guardiamo per quattro brevi secondi. E poi esclamiamo – MEMENTO MORI – E il buio.”

– Bakersville, 23 Aprile 2015

Lily apre gli occhi; sudata, con il cuore in gola. Ancora a mille per ciò che ha appena sognato, di nuovo.

Le coperte sono giù, deve averle tolte durante la notte. Ogni volta che fa quel sogno una vampata di calore la pervade. Il tempo di calmarsi e poi lo sente; l’odore del bacon, dei pancakes appena pronti. Qualcuno giù di sotto ha già preparato la colazione.

Prende l’iPhone velocemente, vedendo se ci sono messaggi. WhatsApp. Soraya era online ieri notte alle 23:45

url

“Buongiorno!”

Justin, suo fratello, le dà il benvenuto in cucina. È sorridente, come al suo solito. Justin è una delle persone più positive che Lily conosca.

Justin: di nuovo quel sogno?!

Lily: shhhhh

Lily non vuole che loro padre – che è appena arrivato in cucina – ascolti quella conversazione.

Thomas: Lily, ti sei alzata tardi.

Lily lo guarda, facendo un grosso sospiro.

Lily: già, ho avuto… ho avuto una nottata difficile.

Thomas: non ti senti bene?

Justin guarda la sorella, facendo cenno di no con il capo.

Lily: no, sto bene. Sto bene. Ho solo…

Lily non sa spiegarlo in realtà – ha semplicemente un brutto presentimento.

Thomas prende le chiavi sull’isola della cucina, è già pronto. La divisa da SCERIFFO è anche ben stirata grazie a Lily.

Thomas: io devo andare. La macchina è pronta, non dovete fare il pieno.

Justin: grazie papà.

Thomas sembra distratto, pensieroso. Lily lo avverte, è come se avesse un sesto senso.

Lily: tu stai bene, papà?!

Thomas la guarda, facendo cenno di sì con il capo.

Thomas: certo. Certo. Ci vediamo più tardi, ragazzi.

Thomas avanza verso il salone, per poi procedere all’uscita.

Justin: wow.

Lily: cosa?!

Justin: siete entrambi strani stamani.

Lily: chi ha preparato la colazione?

Justin: papà.

Lily: oh no…

Justin: Lily, non è un problema se per una volta lo fa lui. Insomma, tu la prepari da quando mamma è…

Lily abbassa lo sguardo – quel brutto presentimento, ora, diventa anche qualcosa di più.

Justin: mi dispiace, non volevo infierire…

Lily: non fa niente. L’hai persa anche tu.

Lily guarda quei pancakes, sono così invitanti, tuttavia il suo stomaco si è chiuso.

Justin: fammi ricapitolare. Forse riusciamo ad interpretare il tuo sogno.

Lily non ne ha molta voglia, ma comunque…

Justin: tu, Maddie, Marthie, Riley e Veronica siete sulla spiaggia. C’è il corpo di Soraya senza vita. Qualcuno sta arrivando. Voi siete…

Lily: streghe. In quel sogno lo siamo.

Justin: uh.

Lily: comunque è solo uno stupido sogno.

Justin: che si ripete da mesi. Forse qualcuno sta cercando di dirti che tu, Maddie, Marthie e Riley dovete tornare ad essere amiche.

Lily: e Soraya?

Justin: beh, Soraya è morta nel tuo sogno. Questo vuol dire probabilmente che era lei l’elemento negativo del gruppo. La Yoko Ono!

Lily: hey…

Justin: andiamo, le allunghi la vita sognandola morta. Lo sai?!

Lily – di nuovo – fa un grosso sospiro.

Lily: è solo un sogno. Niente di più.

Justin la guarda, sorridente.

Justin: già, lo è.

Lily: come va con Dust?!

Justin: con Dust?

Lily: da quanto state insieme? Cinque mesi ormai?

Justin: l’unica coppia gay della Bakersville High. È successo in modo organico.

Lily: cosa vuoi dire?

Justin: semplicemente… non so se ci sto insieme perché provo qualcosa o perché… era l’unica possibilità.

Lily: wow.

Justin: tu zitta. Sogni cose strane. Mangia qualcosa.

Lily: faccio un sandwich con il burro d’arachidi.

Justin: bene, ti aspetto in macchina. Devo fare una chiamata!

Justin si alza velocemente, prendendo lo zaino. Avanza verso l’uscita. Lily apre due fette di pane davanti a lei.

Poi guarda verso la cucina. Il barattolo di burro d’arachidi è sullo scaffale più alto. Non ce la farà mai a prenderlo senza una sedia.

Lily: uff…

Lily va verso il tavolo, in procinto di prendere una sedia. Quando poggia lo sguardo sulla cucina, il barattolo non è più sopra lo scaffale più alto, ma è sul bancone dell’isola.

Lily: cosa?!

11169893_10206639899460128_5100297517654367779_n

  • Bakersville High School

La Bakersville High è uno dei luoghi più affollati di Bakersville la mattina presto. Il cortile principale è come una grande piscina di adolescenti. La struttura è una delle più antiche di Bakersville e fa parte di uno dei più antichi distretti scolastici del paese.

Maddie e Riley, che vagano facendo un giro in cerchio, sanno bene quali parti evitare per non incappare nelle persone sbagliate. Le due sono le uniche – del vecchio gruppo – rimaste amiche. Ma è quasi impossibile dividerle.

“Smettila”

Riley

Riley lo dice e basta.

Maddie: di fare cosa?!

Maddie

Riley: di guardare Robb.

Robert – con la sua giacca da football – è appena arrivato e si è subito andato pavoneggiare con gli altri della squadra. Certo, vincere cinque campionati di seguito è motivo di vanto.

Maddie: sto solo guardando in avanti e – incredibilmente – lui è lì.

Riley sorride, timidamente. Ma è sempre così.

Riley: lui pensa ancora a Lily.

Maddie: si sono lasciati mesi fa. Falla finita!

Riley: non puoi rubare ex alle tue amiche.

Maddie: ex amiche. Io e Lily non ci rivolgiamo la parola da due anni. Siamo persone diverse, ormai.

Riley: non si smette mai di essere davvero amiche. Io, te, Lily, Marthie, Soraya e Veronica. Avevamo qualcosa di speciale.

Maddie: sì, condividevamo le Barbie e le merendine. È ora di andare avanti, non trovi?!

Riley: non lo so…

“Riley!”

Riley sobbalza, abbassando di colpo lo sguardo. Tessa Kings è proprio lì, e questo vuol dire l’ennesima figuraccia.

Maddie: Tessa, per favore.

Tessa: cosa?! Voglio solo salutarla. Ri-ri?

Le amiche di Tessa ridacchiano, divertite.

Tessa: non mi saluti?

Riley: bbb bbbbuongiorno.

La ragazza balbetta quando è nervosa.

Tessa: bbbb bbbb bbbbye!

Di nuovo, le amiche di Tessa ridacchiano insieme a lei.

Tessa: povera Riley. Incapace di stare al mondo. Dimmi, parli sono con i fiori!

“Perché non te la prendi con qualcuno che sa risponderti?”

Veronica

Veronica si pone avanti a Riley e Maddie, guardando Tessa dritta negli occhi.

Tessa: qual è il problema, V?

Veronica: il mio problema sei tu, stronza.

Tessa: mi ferisci. Io non direi mai “stronza” ad alta voce. Ma forse per te è più adatto “puttana”

Veronica la guarda, pronta a farle del male.

Il sorriso di Tessa – improvvisamente – si trasforma in uno sguardo preoccupato.

“Tess?”

Le chiede un’amica.

Tessa: non riesco a…

Tessa non riesce a respirare. Veronica la guarda, curiosa. Si gira verso Riley – lo sguardo della ragazza, questa volta è posto in avanti. Veronica e Maddie si guardano, per un secondo pensano che sia Riley a fare tutto questo. Ma sarebbe impossibile, giusto?

Tessa: aiut…

“Chiamate un’ambulanza”

Una delle amiche di Tess urla verso Veronica.

Ma il suono di un clacson distrae il gruppo. Tessa comincia a respirare di nuovo a pieni polmoni.

Lily e Justin sono appena arrivati, ma non è il loro clacson, è quello di una Limousine. Tutti gli occhi del cortile sono focalizzati sulla scena, compresi quelli di Marthie “Smartie” che per qualche secondo distoglie lo sguardo dal suo portatile.

Marthie

Justin: è arrivata la regina?!

Lily guarda Justin, sorridendo. Ma prima guarda Maddie, Riley, Veronica e Marthie. Si chiede dove sia Soraya. In cortile non c’è.

Un ragazzo di bell’aspetto si avvicina a Justin, dandogli un bacio sulla guancia. È il suo fidanzato, Dust.

Dust: che succede?!

Justin: arriva qualcuno di importante.

Lo sportello della Limo si apre, finalmente. Per primo esce un ragazzo moro, occhi chiari. Davvero bello, molto sorridente.

Robbie-Amell

Veronica: oh mio Dio, sono gli Hughes. Avevo sentito che sarebbero arrivati.

Tessa continua a tossire, mentre Riley e Maddie si guardano, curiose.

Veronica: quello è Andrew Hughes.

Dopo Andrew esce un altro ragazzo. Biondo. Occhi chiari anche lui. Bello da togliere il fiato. Lily lo guarda, lo guarda più di quanto dovrebbe guardarlo. Ma tutte le ragazze – e Justin – lo guardano.

Veronica: quello è Christopher Hughes.

Tessa: che figo pazzesco. Come sai tutte queste cose?!

Veronica: non leggi mai PerezHilton? Sono tra gli ereditieri più famosi d’America.

Per ultimo, accompagnato dalle mani dei suoi fratelli, esce un ultimo ragazzo. Cammina lento, a fatica. Porta una maschera bianca.

white-mask

Tessa: che cos’è, Halloween?!

Veronica: quello è Liam Hughes. È stato vittima di un incidente. Anni fa, proprio qui a Bakersville. Cogliona.

Andrew e Christopher scortano lentamente Liam verso l’entrata dell’edificio, sotto gli occhi di tutti.

Gli sguardi di Lily si incrociano con quelli di Andrew e Christopher, di nuovo.

La campanella sblocca il tempo, riportando tutti – per qualche secondo – alla realtà. Lily guarda in alto. Una tempesta è in arrivo, sembra. Il cielo si è ricoperto di nuvole.

  • Classe di Storia, Junior Year

Lily entra in classe, evitando di imbattersi in Marthie che è all’entrata. Sarebbe imbarazzante. È incredibile come una volta tutte loro fossero amiche e come ormai siano… sconosciute.

Justin e Dust sono seduti vicini. Un ragazzo moro si fa avanti, sedendosi nel banco vuoto accanto a Justin.

Justin: hey, sei nuovo?!

Il ragazzo lo guarda, affannato, rispondendo:

“Sono Dom, Dominic. Ma non sono uno Hughes, quindi il mio arrivo è passato inosservato.”

Justin sorride, divertito.

Dust: benvenuto!

Dominic: grazie!

Maddie e Riley sono ai primi banchi, come al solito. Maddie guarda verso la finestra, Robb – pensieroso – scruta fuori il cortile.

Robb

Kyle, un ragazzo dai capelli blu – molto eccentrico e svampito, con uno stile punk – entra in classe, sedendosi dietro Maddie.

Robb: bel colore, Kyle!

Kyle lo guarda, sorridente. Tra i due c’è sempre un giochino stile gatto e topo.

Kyle: me l’ha fatto tua madre.

Lily entrando nota un particolare – e non è Veronica agli ultimi banchi – come suo solito. Ma il banco vuoto di Soraya. È un qualcosa che la sconvolge dentro. Non sa ben spiegarsi perché. Magari è in ritardo, magari è semplicemente malata.

“Scusa”

Lily sobbalza, quasi spaventata da quella voce. Girandosi, Liam è proprio lì, al banco accanto al suo.

Lily: ciao.

Liam: mi dispiace, credo mi sia cascata una…

Lily nota una matita a terra. La voce di Liam è nasale, un po’ strana, probabilmente è dovuto a ciò che nasconde dietro la maschera.

Lily: certo.

La ragazza si abbassa, prendendo la matita e poggiandola sul banco.

Liam: grazie. Scusa se ti ho disturbata.

Lily fa cenno di no con il capo

Liam: stai facendo qualche cenno? Non riesco a vedere bene.

Lily: oh sì, scusami. Stavo facendo cenno di no con il capo. Nessun disturbo, davvero.

Liam: mi stai fissando vero?

Lily: no io…

Liam: vuoi sapere cosa mi è successo. Lo vogliono sapere tutti. Non te ne fare una colpa.

Lily: perché porti una maschera?!

Lily lo dice e basta – quasi senza accorgersene. Vorrebbe rimangiarsi tutto.

“Cosa stai facendo?”

Christopher si avvicina, prepotentemente, avendo assistito alla scena.

Lily: io…

Lily rimane per qualche secondo senza respiro; è così bello.

Liam: Chris, va tutto bene.

Christopher: chiedere ad uno sfigurato perché indossa una maschera… Mi meraviglio del tuo tatto.

Lily lo guarda; non è da lei fare errori del genere

Lily: non sapevo fosse sfigurato. Sono mortificata.

Christopher: già. Che ne puoi sapere tu?!

Un impeto di rabbia coglie Lily, il che è raro

Lily: mi dispiace. Non lo sapevo davvero.

Christopher: perché una persona dovrebbe portare una maschera?!

Lily: io…

Christopher: non vede dall’occhio sinistro, ha una grossa cicatrice che parte dalla fronte e scende fino alla guancia. L’orecchio è andato. Così come un pezzo di labbra. La guancia sinistra è segnata dalle bruciature. Ora conosci il quadro.

Liam: CHRIS!

Liam cerca di fermarlo, ma sarebbe impossibile.

Lily: non volevo davvero, mi dispiace per tuo fratello.

Christopher: ma cosa ne sai tu?! Perfettina. Con il viso angelico. Scommetto che non hai mai dovuto faticare nella tua vita. Che non ti sei mai dovuta nascondere.

Di nuovo, quel fuoco che parte da dentro la travolge, vorrebbe prenderlo a schiaffi

Lily: e tu cosa ne sai? Cosa ne sai del nascondersi? Tu sei bellissimo.

Lily sobbalza, sorpresa di averlo detto. In questo momento vorrebbe sotterrarsi

 

Marthie ha sentito l’intera conversazione; sorride, mentre rimette lo sguardo sul suo smart phone.

Cosa sta succedendo?”

25206278

Andrew, l’altro fratello Hughes, si avvicina ai tre. La classe è impegnata in altro.

Christopher: niente.

Lily: sono mortificata.

Andrew guarda Lily, i suoi occhi sono dispiaciuti, sa benissimo che Chris avrà adottato un comportamento scorbutico, come al suo solito.

Christopher si allontana, andando verso gli ultimi banchi. Veronica e Tessa apprezzano, sicuramente.

Andrew: qualunque cosa sia successa. Mi scuso per mio fratello Chris. Non è di buon umore.

Liam: mi dispiace.

Lily guarda Andrew poi Liam.

Lily: non fa niente.

Andrew: davvero, è un grande stronzo. Non prenderla sul personale.

Lily non può fare a meno di sorridergli; Andrew sembra così dolce, è totalmente l’opposto di suo fratello.

Andrew: sono Andrew, piacere di conoscerti!

Il ragazzo pone in avanti la mano; Lily fa lo stesso.

Lily: piacere.

Andrew: lui è Liam.

Liam: piacere.

Lily: Lily, mi chiamo Lily.

Di nuovo – Andrew sorride alla ragazza, estremamente colpito.

  • Circa 20 minuti dopo…

La lezione di storia ormai è iniziata e non potrebbe essere più noiosa. Sembra che il Professor Milton si stia impegnando per renderla ancora più brutta del solito.

Si vede che Milton lo fa tanto per e non perché appassionato di storia, che invece a Lily piace molto. Marthie, giustamente, preferisce una partita ad Angry Birds.

Mentre Maddie e Riley si fingono attente giusto perché… sono fatte così. Veronica guarda Christopher, curiosa – sarebbe quasi impossibile non farlo avendolo a pochi centimetri di distanza. Anche Lily lo guarda – e poi Andrew e un po’ Liam. I tre sono seduti uno dietro l’altro. Devono essere molto uniti, seppur così diversi.

Lily non può fare a meno di fissare quel banco vuoto. Quel banco macabramente vuoto. Quel silenzio tombale che proviene da quella parte della classe che di solito risulta così colora ta per la presenza di Soraya.

Il silenzio viene interrotto dal suono di qualcosa come 20 sms in contemporanea. Sui cellulari di tutti.

Campo da Football. ORA.”

Tessa legge il messaggio a voce alta.

Kyle è il primo ad alzarsi, quando si tratta di Football.

Miles: Kyle, seduto!

Gli altri lo seguono a ruota. Veronica si alza, Tessa, Andrew – non vuole di certo fare quello che non partecipa a cose di gruppo con gli altri – di conseguenza Christopher che aiuta Liam.

Marthie, sbuffando fa lo stesso.

Maddie e Riley sarebbero le ultime, se questa volta non avesse deciso Lily di esserlo.

Avete presente quando sapete di andare incontro a qualcosa di brutto. Qualcosa di veramente brutto? Lo sapete e basta. Non c’è bisogno che qualcuno ve lo dica. Probabilmente è una sensazione difficile da spiegare. Probabilmente non succede a tutti. Ma avevo il cuore in gola – di nuovo – e questo non era un sogno. Tutta la mattinata aveva portato a questo esatto momento.”

Lily si fa avanti tra la fila, curiosa. Le urla e le sgomenta sono forti – deve essere successo qualcosa di brutto, di terribile. E lei lo sente, lo avverte. Prima di farsi avanti verso l’entrata del campo da football.

Lily NO!”

Justin la avverte. Non deve guardare.

Prima di guardare avanti, cercando di portare lo sguardo oltre gli altri studenti, Lily guarda Maddie, Riley, Marthie e Veronica. LORO HANNO GIA’ VISTO e le loro espressioni dicono TUTTO.

Veronica
Maddie

Lily prende coraggio, fa un grosso sospiro e guarda in avanti. Nel mezzo del campo da Football c’è il corpo di una ragazza arrostito, carbonizzato, legato ad un palo. L’unica parte intatta è il viso, ed è quello di Soraya.

A terra una grossa scritta in rosso: “W I T C H”.

Nella confusione e nel più assoluto terrore – in quella che sembra una scena surreale – Lily si accascia a terra, perdendo i sensi.

  • 32 minuti dopo, Infermeria della Bakersville High

Tesoro, tesoro”

Lily apre gli occhi, finalmente.

Lily: papà, papà!

Thomas è proprio lì, dà un grosso abbraccio alla figlia, rassicurandola.

Lily: cosa è successo?! Cosa…

Thomas: mi dispiace, tesoro. Mi dispiace tanto.

Lily si alza, quasi senza pensarci. Quasi come se stesse vivendo in un sogno.

Thomas: non ti alzare così in fretta.

Lily: cosa è successo?

Thomas: hai avuto un mancamento. Un mancamento causato dallo choc.

Lily lo guarda; ricorda tutto e vorrebbe non ricordare affatto.

Thomas: ho portato qui…

Thomas apre la porta dell’infermeria. Maddie, Riley, Marthie e Veronica si fanno avanti.

Lily le guarda; le quattro sono in stato di choc quanto lei.

Lily: papà…

Thomas non sa – probabilmente – che si sono allontanate tempo fa.

Thomas: ascoltami. Andrete a casa di Maddie, tutte e cinque. Ho parlato con la signora Riwald. Non è sicuro stare qui, è ufficialmente una scena del crimine.

Lily: papà, io non sto capendo…

Ancora fuori dal mondo, Lily si guarda attorno spaesato.

Thomas: Soraya è morta.

Sentirlo dire ad alta voce, assurdamente, lo rende più reale.

Marthie chiude gli occhi, quasi come per allontanarsi un attimo dalla realtà. Veronica guarda in basso mentre Maddie e Riley si prendono per mano.

Maddie: dovremmo andare. Mia madre ci aspetta in macchina.

Thomas dà un bacio sulla fronte della ragazza.

Thomas: rimani seduta. Mangia qualcosa. Se ci sono…

Marthie: le faremo sapere noi, Sceriffo!

Marthie è sempre la più autoritaria, questo non è cambiato.

Thomas: bene.

  • Circa dieci minuti dopo.

Lily, Maddie, Riley, Marthie e Veronica escono dall’infermeria insieme, insieme dopo così tanto tempo.

Lily guarda in avanti, nel corridoio c’è un uomo alto, brizzolato, molto bello. Accanto a lui Andrew, Christopher e Liam; deve essere il Signor Hughes.

Marthie: cosa è appena successo?!

Marthie – come al solito – è la prima a parlare.

Veronica: non lo so, sembra un brutto sogno.

Riley: quella era veramente lei. Era…

Maddie: Soraya.

Le cinque si guardano, di nuovo.

7406_10206639903940240_5519172145957640567_n

 

Maddie, qui c’è la mayonese!”

Jo Rigwald è la classica mamma che è semplicemente… MAMMA. È la mamma che tutti vorrebbero avere e le ragazze lo sanno, visto che sono cresciute in quella casa, INSIEME.

Lily, Marthie, Riley e Veronica sono sedute al tavolo della cucina di Casa Rigwald.

Jo: se avete bisogno di qualcosa ragazze, qualsiasi cosa. Io sono in salone a lavorare sui Menù del ristorante.

Veronica: i genitori di Soraya…

Jo guarda Veronica.

Jo: sì, lo sanno.

Veronica guarda la donna, cercando conforto.

Jo: in questo momento, le uniche che possono farsi forza siete voi. La conoscevate bene.

Lily: non più…

Lily parla, finalmente.

Jo guarda Maddie, sa esattamente cosa deve fare. Jo va verso il salone mentre Maddie avanza verso il tavolo con un piattone pieno di sandwich.

Maddie: Veronica, nel tuo c’ho messo il piccante. Ricordo che ti piace.

Veronica annuisce semplicemente, sarebbe scortese dire che ora non ha davvero fame.

Marthie: sembra tutto così surreale.

Lily: lo è.

Riley: cosa pensate sia successo?! Chi è stato?!

Veronica: come faccio a saperlo, Riley?

Riley: un omicidio. Qui a Bakersville.

Lily: non è la prima volta che succede qualcosa di strano qui. Il ballo dei Senior l’anno scorso.

Veronica: beh, la polizia è parecchio brava a coprire le cose.

Lily guarda Veronica, come al solito non cambia mai.

Veronica: senza offesa!

Maddie: non credete sia curioso?

Marthie: cosa?

Maddie: che gli Hughes arrivino in città e succeda…

Lily guarda Maddie, sospirando.

Lily: cosa c’entrano gli Hughes?

Veronica: oh, Lily è già innamorata. Chi è? Andrew o Christopher? O è Liam? Hai una passione per il vedo non vedo?!

Lily: Veronica!

In fondo, sembra davvero che non sia cambiato niente.

Marthie: è la scelta ovvia.

Lily guarda Marthie, curiosa.

Lily: cosa?!

Marthie: loro arrivano. Spunta un corpo. Non è mai la scelta ovvia.

Marthie ha un’intelligenza spiccata, quindi praticamente tutti si fidano di ciò che dice.

Lily: devo dirvi una cosa.

Maddie guarda i suoi panini, sembrano davvero deliziosi.

Veronica: cosa?!

Lily: ho fatto un sogno.

Maddie: un sogno?

Lily: so che vi sembrerà assurdo. So che vi sembrerò pazza e probabilmente è materiale da seduta psichiatrica ma… Io ho sognato Soraya morta.

Le quattro la guardano.

Lily: e non solo. C’eravamo noi… ed eravamo…

Maddie: streghe.

Riley guarda Maddie, le due se l’erano detto, ma non credevano fosse rilevante.

Veronica: aspettate, anche voi avete fatto quel sogno?!

Marthie le guarda, sconvolta.

Marthie: questo non ha senso.

Lily: anche tu?!

Lily guarda le quattro.

Veronica: oh mio Dio, vi prego ditemi che è uno scherzo. Una qualche sorta di… programma televisivo di MTV.

Marthie: non siamo incinte.

Lily: perché non l’avete mai detto?!

Veronica: che cosa vuoi dire?

Lily: del sogno. Sono mesi che lo faccio. Anche voi?!

Lily è fuori di sé, deve sapere, deve capire.

Maddie, Riley e Marthie annuiscono. Veronica sembra titubante.

Veronica: tutto questo è ridicolo, ok?!

Riley: cosa?!

Veronica: fare finta di essere amiche dopo tutto quello che è successo.

 

Marthie: non stiamo facendo finta di essere amiche. Stiamo ragionando su un sogno comune. Che è qualcosa che non è affatto comune. E credimi, ti parla una persona abbastanza scettica.

 

Veronica: io…

Veronica si alza, nervosa.

Lily: V…

Veronica: non chiamarmi “V,” non siamo amiche.

Marthie: sto provando a spiegarmi il sogno. Voglio dire… ricordi comuni, forse? Qualcosa che abbiamo fatto da piccole?

Riley: dovremmo dirlo alla polizia?

Maddie: Riley, stai scherzando? Ci rinchiuderebbero all’istante.

Lily: non capite? Tutto questo è qualcosa di più.

Veronica scoppia a ridere, divertita.

Veronica: non crederai davvero che…

La ragazza fa anche fatica a dirlo.

Lily: vi succedono mai cose strane? Oggetti che si muovono. O… cose del genere.

Veronica: no, davvero.

Marthie: sì.

Marthie guarda Lily.

Lily: cosa?!

Marthie: è successa…

Anche per Marthie sembra assurdo in realtà. Lei, una grande sostenitrice della scienza e dello spiegabile.

Veronica: io me ne vado.

Veronica prende la borsa, sbuffando.

Lily: VERONICA!

Veronica: no. Questa è una recita, ok?! Abbiamo smesso di essere amiche anni fa. Siamo qui per convenienza. Perché i nostri genitori credono che sia giusto farci stare insieme. Ma noi non condividiamo più niente. Se non un ex amica morta!

Veronica – con il suo solito tatto – si fa avanti verso l’uscita della casa.

Lily guarda Marthie.

Marthie: io devo andare.

Lily: dove?!

Marthie: ti chiamo dopo, ok?!
Lily: tu non hai più il mio numero.

Marthie: troverò il modo di contattarti.

Marthie prende la sua di borsa, raggiungendo Veronica verso l’uscita.

Lily guarda Maddie e Riley, sembrano le uniche pronte a parlare.

Lily: voi cosa mi dite?

Maddie: volete vedere un film di Nicholas Sparks?

Riley guarda Maddie.

Lily: ragazze.

Riley: penso di poter soffocare le persone.

Lily guarda Riley, sconvolta.

Lily: cosa?!

Riley: l’ho fatto. Stamattina.

Maddie: se è per questo… io ho sogni premonitori.

Lily guarda Maddie.

Maddie: e non solo il sogno che abbiamo fatto tutte. Ho predetto delle cose.

Lily: tipo?!

Maddie: l’arrivo degli Hughes.

Lily: l’hai sognato?

Maddie annuisce.

Riley: NON ME L’HAI DETTO!

Maddie: pensavo fosse una cosa stramba da dire. E poi non sono solo sogni. Sono sensazioni.

Riley: wow, è una cosa utile.

Maddie: telefono.

Lily: cosa?!

Maddie: il telefono. Ora.

Ed è così, il telefono di casa Riwald suona.

Lily guarda Maddie, sconvolta.

Lily, è tuo padre. È per te!”

Urla Jo dal salone.

  • Biblioteca Pubblica di Bakersville, 17..45.

saint-paul-public-libraries

Colonna Sonora: Prue Theme

Marthie “Smartie” ha passato tutto il pomeriggio sul suo MacBook alla biblioteca pubblica di Bakersville. Il wi-fi libero e il fatto che non ci sia praticamente nessuno aiuta l’atmosfera.

Streghe. Poteri da streghe. Riti.”

Google aiuta sempre, ma è una ricerca abbastanza aperta.

Marthie: andiamo Google, non tradirmi.

Streghe. Bakersville.”

Vari articoli riportano le cose più nonsense.

Marthie: non mi interessa Charmed in Streaming!

Wow, sei arrabbiata”

Marthie alza lo sguardo. Un bellissimo uomo, sulla trentina. Con un accenno di barba e un sorriso meraviglioso ha in mano una chiavetta USB.

Schermata 04-2457136 alle 16.00.23

Sono Anthony. Il nuovo custode.”

Marthie: Marthie. Quella è…

Anthony: gli archivi del giornale di Bakersville dal 1915 ad oggi.

Marthie: li hai scannerizzati?

Anthony: mi sembrava una scelta comoda.

Marthie: geniale.

Anthony le sorride. Fortunatamente Marthie è seduta, le gambe le tremano.

Anthony: che cosa stai cercando?

Marthie: la curiosità uccise il gatto.

Anthony: non l’ho mai capita quella.

Marthie: magari te la posso spiegare io.

Anthony: mi piacerebbe molto.

I due – quasi senza accorgersene – sono finiti nella spirale del flirting.

Marthie: beh… grazie!

Anthony passa la chiavetta ad USB, ma nel farlo – quando le mani dei due si toccano – la chiavetta scivola a terra.

Marthie: oh no!

Marthie porta avanti le mani; IL TEMPO – improvvisamente – inizia a scorrere all’indietro per una manciata di secondi. SOLO una manciata di secondi. La chiavetta torna su quasi a rallentatore. Marthie vive il tutto, mentre Anthony è completamente ignaro.

Di nuovo – la chiavetta è nelle sue mani.

Marthie lo guarda, sconvolta.

Anthony – di nuovo – passa la chiavetta a Marthie che stavolta la prende con una stretta decisa.

Anthony: ti senti bene?!

Marthie lo guarda, facendo cenno di sì con il capo, anche se non è molto credibile.

Marthie: devo andare.

La ragazza chiude il MacBook, prende la chiavetta ed esce velocemente dalla biblioteca, lasciando Anthony senza parole.

  • 24 Aprile 2015

La mattina dopo la sensazione generale di surrealismo non è passata. Lily non è riuscita a chiudere occhio, ma almeno NON HA SOGNATO.

È ritornata indietro con il suo iPhone a vecchie foto con Soraya. È incredibile che lei non ci sia più. È assurdo anche solo pensarlo.

Gira i pancakes sul fuoco, cercando di non farli bruciare.

Tesoro”

Thomas è appena sceso, già pronto per il lavoro.

Lily: papà…

Thomas: non preparare nulla per me, devo scappare.

Lily: ci sono novità?!

Thomas la guarda, facendo cenno di no con il capo. È chiaro che sono in alto mare.

Lily: ma…

Thomas: coprifuoco alle 21.

Lily: stasera c’è il falò in spiaggia. Non lo rispetteranno mai.

Thomas: abbiamo organizzato delle pattuglie lì. La… ragazza che si occupa degli eventi.

Lily: Tessa?

Thomas: ha detto che è in memoria di Soraya.

Lily non riesce a crederci.

Lily: non posso crederci.

Thomas: tu come stai?

Lily fa un grosso sospiro – non sa davvero come rispondere a questa domanda.

Thomas: ok, domanda stupida. Oh, ha chiamato… Marthie mentre eri sotto la doccia.

Lily lo guarda, sorpresa

Lily: davvero?!

Thomas: sì, ha detto se vi incontrate da Eat. Pray. Low-prices.

Lily: grazie.

Lily non riesce a crederci, ma è contenta che Marthie abbia stabilito un contatto.

  • Ristorante Eat. Pray. Low-Prices.

restaurant 002_650x410-1

Marthie – ansiosa – legge il menù ad uno dei tavoli del delizioso ristorante di proprietà di Maddie e sua madre.

Lily entra insieme a Justin, che va dritto al bancone – Lui lavora part-time. La ragazza si fa avanti verso il tavolo di Marthie.

Lily: hey…

Si siede, ansiosa.

Marthie: ok. Ascolta. Questa cosa è assurda, ok?! E se la raccontiamo a qualcuno ci prenderanno per pazze.

Lily: lo so.

Marthie: schizzate, psicopatiche.

Lily: afferrato il concetto.

Marthie: ho fatto delle ricerche. E quello che ho trovato è incredibile. Fuori da questo mondo.

Lily: cosa?!

Marthie tira fuori l’iPhone, mostrando una foto a Lily. Sono loro. Marthie, Lily, Maddie, Riley e Veronica, ma vestite con uno stile anni ’30.

Marthie: questo è il Bakersville Daily del 13 Marzo1939.

Marthie scorre le foto.

Marthie: questo del 24 Ottobre 1974.

Di nuovo – loro sono lì – vestite in stile anni ’70.

Lily: oh mio Dio…

Marthie: ma c’è una cosa ancora più curiosa!

Marthie scorre di nuovo le foto.

Marthie: questa è del 2002.

Lily: 2002?! Avevamo 4 anni è impossibile!

Marthie: già. Un’altra cosa curiosa? Gli Hughes sono andati via da qui nel 2002.

Lily: come è possibile che nessuno se ne sia mai accorto?1

Marthie: non credo che queste… versioni di noi fossero di Bakersville. Oh mio Dio, ho appena detto “versioni di noi.” Sono pazza.

Lily: no, no, ha tutto più senso. Ha tutto…

Lily scuote la mani. La boccetta di sale si muove andando verso di lei.

Marthie: oh mio Harry Potter!

Lily: l’hai visto?!

Marthie annuisce.

Due cappuccini”

Marthie riconosce quella voce – guarda verso il bancone. Anthony è alla cassa.

Marthie: torno subito!

Marthie si avvicina, sorridente.

Justin: bene Signor Logan. Uno caldo per lei ed uno tiepido con cacao per sua moglie.

Marthie: MOGLIE?!

Schermata 04-2457136 alle 16.01.50

Anthony si gira, sconvolto. Marthie nota la fede al dito.

Anthony: tu.

Marthie: sei sposato?!

Anthony non risponde, chiaramente in difficoltà.

Justin: Marthie, ti posso chiedere una mano in biologia dopo?

Anthony la guarda

Anthony: quanti anni hai?!

Justin – chiaramente di troppo – procede verso l’altro cliente; si tratta di Dominic.

Marthie: tu hai flirtato con me!

Marthie guarda Anthony, furiosa.

Anthony: quanti anni hai, esattamente?!

Marthie: 17.

Anthony la guarda, sconvolto.

Anthony: io devo andare.

Marthie lo guarda – mentre esce – furiosa e fuori di sé. Nonostante i due si siano scambiati poche parole.

Justin: allora, cosa prendi?

Dominic guarda Justin.

Dominic: che mi dici… di un pezzo di te?!

Justin lo guarda, paonazzo.

Justin: ehm, veramente io… ho un ragazzo.

Dominic si rivela deluso.

Dominic: ouch. Mi dispiace sono stato… irrispettoso.

Justin: no… no. Cioè, sì. Ma… non fa niente.

Dominic: prenderò un… cappuccino allora.

Justin: bene…

I due si guardano, estremamente imbarazzati.

Marthie si risiede al tavolo con Lily, NERA.

Lily: che succede?!

Marthie: i maschi. Pensano che avere un pisello gli dia il diritto di essere coglioni.

Lily: dobbiamo avvertire Maddie, Riley e…

Marthie: lei sarà un po’ più difficile da convincere.

Oh, vengo, vengo!”

Veronica si muove a ritmo veloce sul corpo tatuato di Kyle. Gli tocca il petto villoso, godendo come ha goduto poche volte.

Un letto con lenzuola rosse, una camera eccentrica e delle candele poggiate sulle finestre.

Veronica: oh mio Dio!

La ragazza scende, alzandosi, completamente nuda.

Kyle: hey, io non sono ancora venuto.

Veronica: finisci da solo. Devo farmi la doccia.

Kyle la guarda, sbuffando.

Kyle: sai, sei davvero una stronza.

Veronica: vado in doccia. Quando esco… vorrei non trovarti qui.

Kyle: è così che affronti il lutto?

Improvvisamente, le fiamme delle candele si alzano per qualche secondo.

Kyle: cazzo!

Kyle si alza dal letto, spaventato.

Kyle: hai visto?!

Veronica: sarà stato il vento. Chiudi la finestra.

La ragazza avanza verso la porta del bagno, mentre Kyle si fa avanti verso lo specchio.

Kyle: il vento.

Portando una mano sulla guancia, lentamente, si toglie un pezzo di pelle; una sorta di muta, come un serpente. Lo butta nel secchio accanto alla scrivania.

Kyle: buona fortuna.

  • Castello Hughes, Bakersville

11108219_10206639897620082_3113434667723584473_n

La sala da pranzo del castello Hughes è pittoresca; sembra uscita da un quadro, da una bellissima scena di un film. Da un racconto di sogni e ricchezze.

Gerard

Gerard Hughes, il capo famiglia, è seduto a capo tavolo, i suoi tre figli accanto a lui. Liam alla sua sinistra, Andrew alla sua destra, Christopher due sedute più giù.

Liam fa fatica a mangiare, il Signor Hughes lo aiuta quando può, alzandogli la maschera.

scott-eastwood

Christopher: fallo mangiare da solo.

Gerard: lo sto solo aiutando.

Christopher: se ci sarai sempre tu ad aiutarlo non riuscirà mai a cavarsela da solo.

Gerard: Christopher!

Gerard riprende suo figlio con tono autoritario.

Andrew: papà non sta facendo niente di male. Lo sta solo aiutando.

Liam: ha ragione Christopher.

Liam parla, finalmente.

Liam: voglio mangiare da solo.

La sua voce è triste, malinconica. Ma anche piena di speranza. Mutata dalla maschera.

Andrew: sei proprio il solito.

Andrew guarda Christopher in malo modo, posando la forchetta.

Christopher: cosa vorresti dire?

Andrew: ieri, come hai trattato quella ragazza.

Gerard: quale ragazza.

Andrew: Lily, la figlia dello Sceriffo.

Gerard: cosa hai fatto, Chris?

Christopher deglutisce, nervoso.

Christopher: stavamo solo parlando.

Andrew: l’ha aggredita.

Liam: stava cercando di difendermi.

Liam – come sempre – difende Christopher.

Liam: Lily si è espressa male, ma non voleva. Lei è buona.

Andrew fa un grosso sospiro. Vorrebbe solo una vita normale, solo una famiglia normale.

Liam: non lo siamo.

Liam – come al solito – gli legge nel pensiero.

Andrew: non leggermi. Liam, ti ho detto di non leggermi!

Christopher guarda Liam, sorridendogli.

Gerard: Liam, intrufolarsi nei pensieri di qualcuno è… una violenza. Te l’ho detto più volte.

Liam: mi dispiace. Non lo faccio con intenzione.

Christopher: io devo andare.

Gerard: ma oggi non c’è scuola. Non ci sarà per tutta la settimana a causa di quello che è successo, perché non stai un po’ con me e i tuoi fratelli?!

Christopher: perché devo trovare lavoro.

Gerard lo guarda, sorpreso

Gerard: lavoro?!

Christopher: sì.

Christopher si allontana dalla sala pranzo, procedendo verso l’uscita del castello.

  • The Secret Garden, Negozio di Piante e Fiori, Bakersville.

11149291_10206639902860213_1227470102806754964_n

Che poi, essere streghe fa così 2001!”

Maddie guarda Riley, che lavora con dei vasi nel negozio di famiglia. I suoi nonni sono proprietari del giardino segreto di Bakersville, un delizioso fioraio all’aperto.

Riley: hai intenzioni di aiutarmi o di parlare di streghe per tutto il giorno?

Maddie: sarebbe bello però. Essere diverse. Essere speciali. Essere venute al mondo per un motivo preciso.

Maddie guarda Riley, eccitata.

Maddie: oddio, sta per succedere qualcosa.

Riley la guarda, divertita

Riley: ancora con questa storia?

Maddie: sono seria. Un qualcosa di bello. Sta arrivando qualcuno. Un qualcuno. Molto bello.

Scusa”

Le due guardano in avanti, Christopher è proprio lì.

Riley: l’hai visto arrivare?

Maddie: come facevo? Qui non ci sono finestre.

Riley si alza, sporca di terra, procedendo timidamente verso di lui.

Riley: posso aiutarti?

Christopher: sì. Ho trovato questo…

Riley trema semplicemente a stargli vicino. È davvero così BELLO.

Christopher: dice che cercate personale.

Riley stavolta lo guarda confusa

Riley: come?!

Christopher: beh, eccomi qui.

Riley: tu?!

Christopher si fa serio.

Riley: scusa, non voleva suonare in quel mondo. Tu non sei super ricco o qualcosa del genere?!

Di nuovo, Riley non intendeva dirlo.

Christopher: quindi?

Riley: beh… scusa, non volevo…

I due si guardano.

Christopher: allora? C’è possibilità oppure no.

Riley: devo chiedere a mia nonna ma… credo di sì.

Christopher: bene. Me lo fai sapere?

Riley: come?!

28914890_edit_img_facebook_post_image_file_2387502_1419309545eOM3Bf.fbshare

Christopher sorride, mettendo in evidenza le fossette.

Christopher: ti lascio il mio numero.

Maddie guarda la scena, entusiasta.

  • Castello Hughes, primo pomeriggio.

Colonna Sonora: One Last Wish

Lily c’era già stata; alle medie con i suoi compagni si era intrufolata lì dentro. Era una sorta di rito di passaggio, di “spavento” di gruppo. Un qualcosa per divertirsi. Eppure ora sembra che quel castello abbia una luce diversa. Quasi un’anima tutta sua che prima era spenta.

Lily”

white-mask

La ragazza sobbalza, Liam è proprio dietro di lei.

Lily: Liam!

Liam: non volevo spaventarti.

Lily: scusa, iniziavo a credere che non ci fosse nessuno!

Liam: Andrew e Christopher sono fuori. Mio padre è nel suo studio.

Lily: bene. Ero venuta per te.

Lily non sa dire che espressione Liam abbia sotto la maschera, eppure quel leggero movimento inclinato del viso, indica sorpresa.

Liam: perché?

Lily: volevo scusarmi per ieri. Io non…

Liam: non dovevi venire fino a qui. Ma sei stata gentile e sono contento che tu l’abbia fatto.

Lily sorride.

Liam: vuoi vedere una cosa bellissima?!

  • Circa venti minuti dopo; è questo il tempo che ci si mette ad arrivare alla parte più alta del castello, specialmente se devi aiutare Liam che ha difficoltà a fare le scale. Ma QUELLA vista vale davvero la fatica.

Lily: oh mio Dio…

Liam: è bellissimo, vero?!

Ed è così, dalla torre più alta del castello è visibile tutta Bakersville.

Lily: mi sembra di stare… nella Bella e la Bestia. Nel castello, intendo.

Liam: beh, c’è una bella e… c’è uno sfigurato.

Lily lo guarda, dispiaciuta, si chiede come sia successo.

Liam: ti stai domandando come è successo.

Liam si fa avanti a passi lenti; ha davvero un animo dolce, è così chiaro.

Lily: no, davvero.

Lily mente per gentilezza, ma Liam sa cosa pensa.

Liam: c’era fuoco. C’era tanto fuoco.

Lily guarda l’inespressività della maschera bianca, si chiede davvero cosa provi il ragazzo.

Liam: e c’erano cinque donne.

Lily: cinque donne?

Liam: avevo tre anni. Ma le ricordo. Non ricordo i loro volti. Ma le ricordo. Erano cattive. E volevano uccidermi.

Lily fa un grosso sospiro.

Liam: cosa stai pensando?

Lily: cosa?!
Liam – in un raro momento – non riesce a leggere Lily.

Lily: deve essere stato orribile.

Liam: mio padre ha fatto del tutto per riportarmi indietro. Anche cose che non doveva fare.

Lily lo guarda, curiosa.

Lily: riportarti indietro?!

Liam”

Lily guarda in avanti, Gerard è proprio lì.

  • Qualche minuto dopo, scesi al piano terra, Lily viene scortata da Gerard verso l’uscita del castello.

Gerard: ti ringrazio, Lily.

Lily guarda Gerard, confusa.

Lily: per cosa?!

Gerard: per aver parlato con mio figlio. Per essere venuta. Liam… Liam purtroppo non ha molte possibilità di socializzare.

Lily: si figuri Signor Hughes, è un ragazzo davvero simpatico.

Gerard sorride, ricorda come Liam l’ha descritta – è proprio così.

Gerard: era il più bello, sai?!

Lily: cosa?

Gerard: Liam. Un papà non dovrebbe dirlo. Ma lo era davvero.

Lily sorride, è chiaro l’amore che quell’uomo prova per il figlio.

Gerard: mi dispiace per la tua amica. Soraya.

Lily lo guarda, stavolta curiosa.

Lily: come sapeva che era mia amica?

Gerard: beh, sul giornale di stamani c’era scritto che eravate molto unite.

Lily è sorpresa, il Bakersville Daily non si smentisce mai.

Lily”

Schermata 04-2457136 alle 19.19.28

Andrew è appena rientrato, guarda la ragazza, sorridente.

Gerard: beh, è stato un piacere Lily. Buon proseguimento!

Gerard torna all’interno del castello, avendo ormai portato Lily fuori. Andrew si avvicina alla ragazza.

Andrew: che bella sorpresa!

Lily: sono venuta a trovare Liam, a scusarmi per ieri.

Andrew: quello che dovrebbe scusarsi è Chris. Mi dispiace davvero.

Lily: non preoccuparti. In fondo lo capisco, è difficile adattarsi a nuove città. O vecchie in questo caso.

Andrew sorride, ha davvero una risata contagiosa.

Andrew: ti vedrò stasera al falò?!

Lily annuisce.

Andrew: allora, a più tardi!

Lily: a più tardi!

  • Spiaggia Oklen, Bakersville, 20:34.

La sera si è fatta avanti su Bakersville, portando una luna chiara in cielo. Il mare è tranquillo, incredibilmente. Il posto è lo stesso del sogno, ma è pieno di piccoli falò, di tronchi d’albero e… di persone.

Veronica si fa avanti con un bicchiere rosso, sedendosi su un tronco accanto a Liam.

Veronica: anche tu sei venuto a questa masturbazione di gruppo?!

Liam sorride, anche se Veronica non può vedere.

Veronica: perché porti una maschera?!
Liam: perché sono storpio. E il mio volto è sfigurato.
Veronica: e allora?! Chissene frega. Io non porterei mai una maschera.
Liam: eppure la porti. Senza accorgertene. La portate tutti. La mia, semplicemente, è visibile.

È Veronica stavolta a sorridere.

Veronica: roba profonda.

La ragazza si perde nel calore del fuoco. Guardandolo come se fosse un qualcosa che riuscirebbe a domare.

Liam: odio il fuoco.

Veronica: beh, immagino tu sia abbastanza giustificato.

Liam: sei diversa.

Veronica lo guarda, curiosa.

Veronica: cosa vuoi dire?!

Liam: mi tratti come tratteresti chiunque.

Veronica: è vero. Tutti hanno i loro problemi. La tua vita fa un po’ più schifo di quella degli altri. Fattene una ragione e vai avanti. È questo il mio motto!

Il cellulare della ragazza vibra.

Veronica: oh, Lily. Sei proprio una scopa da strega nel culo.

Liam: come?!

Veronica: devo andare. Ci vediamo, The Mask!

Veronica si alza, allontanandosi dal posto.

Quindi è proprio una cosa tua. Imbucarti a cose da adolescenti”

Marthie avanza verso Anthony, che è accanto ad uno dei falò sulla spiaggia.

Anthony: divertente.

Marthie lo guarda, è ancora alquanto scossa dalla scoperta.

Anthony: sono qui come volontario, per controllare il perimetro. Lo sceriffo è un amico.

Marthie: wow, chissà cosa penserebbe del fatto che ci hai provato con una minorenne.

Anthony: io non sapevo tu fossi minorenne.

Marthie: ma stai ammettendo che ci hai provato!

Anthony fa un enorme sospiro, provando a calmarsi.

Anthony: mi dispiace. Non…

Marthie: quale sarebbe stata la tua scusa se avessi avuto 18 anni?! Sei comunque sposato.

Anthony: mi dispiace. Non succederà più. Se vuoi, non ti rivolgerò mai più la parola. Non dovrai neanche farmi un mezzo sorriso per strada. No problem.

Marthie lo guarda – stavolta la rabbia supera il limite.

Marthie: sei davvero uno stronzo.

La ragazza si allontana velocemente da Anthony, mentre Dominic si avvicina a lui.

Dominic: cosa ti ha detto?!
Anthony: niente di importante.

Dominic: lo sanno già?

Anthony guarda Dominic, confuso.

Anthony: penso che stanno per scoprirlo.

  • Vecchia Fabbrica Whittermore/Hughes, Bakersville.

Con una torcia, Christopher illumina la parete principale del capannone abbandonato della vecchia fabbrica, cercando foto, fogli, documenti. Qualsiasi cosa.

Christopher?!”

Christopher si gira, illuminando il volto di Lily.

Christopher: cosa ci fai qui?!

Lily avanza, sbuffando

Lily: è proprio nel tuo DNA non essere gentile, vero?!

Christopher: scusami.

Christopher, finalmente, si rilassa. Lasciando intravedere uno spiraglio di gentilezza.

Lily: non è poi tanto difficile, visto?!

I due si sorridono per la prima volta.

Christopher: la domanda rimane comunque, cosa ci fai tu qui?!

Lily: devo vedere delle amiche e tu?!

Christopher: io…

Lily: cosa hai in mano?

Lily si fa avanti, prendendo il foglio che Christopher ha tra le mani. È un’immagine stampata degli anni ’90. Una foto di Alec Whittermore, fondatore delle Whittermore Industries.

Lily: quest’uomo ti somiglia in modo incredibile.

Christopher guarda Lily, lo sa bene anche lui.

Lily”

La voce di Marthie distrae i due.

Christopher: io devo andare. La tua amica è arrivata.

Lily non dice una parola, lascia semplicemente il foglio tra le mani di Christopher, che si allontana e basta.

Lily”

Marthie, Veronica, Maddie e Riley si avvicinano alla ragazza.

Veronica: abbiamo ricevuto il tuo SMS. Che succede?

Lily le guarda, confusa.

Lily: cosa?! No, io non ho mandato nessun SMS. Ne ho ricevuto uno da Marthie. Dicendo di incontrarci qui.

Marthie la guarda, sconvolta.

Marthie: io non ti ho mandato nulla. Ricordi, non ho il tuo numero.

Veronica: e neanche noi abbiamo quello di Lily, abbiamo solo pensato che fosse il suo perché il messaggio era firmato. Questa è una trappola…

Le cinque si guardano indietro – ed effettivamente è così – una figura incappucciata, con una strana maschera in viso è proprio davanti a loro.

Marthie: cazzo!

Le cinque si prendono per mano, avvicinandosi. Iniziano ad indietreggiare.

Veronica: ok. Adesso sarebbe il momento di fare magie.
Maddie: abracadabra.
Veronica: prova con Wingardium Leviosà.
Maddie: è Leviosa. Non Leviosà.
Veronica: seriamente?!

Marthie: calme ragazze, noi siamo in cinque, lui è uno.

Lily: chi SEI?!

La figura porta avanti la mano; ha uno strano aggeggio, sembra una penna allungata. Da esso, esce una potente fiamma che divampa a terra.

Lily: oh mio Dio!

Riley abbraccia Maddie, impaurita.

La figura, di nuovo, scatena le fiamme a terra.

Veronica guarda le fiamme. Le sente sue. Ci si immedesima. Si spengono.

Veronica: l’ho fatto. L’ho fatto io.

Riley lascia la mano di Maddie, andando avanti. Pone lo sguardo verso la figura che inizia, lentamente ad accasciarsi.

Maddie: oh Dio.

Lily, nervosa, prova a porre la mano in avanti. La figura scivola leggermente all’indietro.

Marthie: oh!

Le ragazze sono sorprese di loro stesse. La figura, alzandosi in piedi, resta a fissarle per qualche secondo. Le cinque si guardano, portando in avanti le mani insieme stavolta.

La figura, senza esitare, inizia a correre, scappando dalla parte opposta.

Le cinque, guardandosi, non riescono a credere a quello che è appena successo.

Veronica: oh mio Dio…

Lily guarda Veronica, sorridendo.

Lily: è vero. È tutto vero.

Marthie: siamo streghe.

Riley e Maddie si guardano, sorridenti.

Lily: questo doveva succedere. Questo… doveva farci riavvicinare.

Veronica: ma chi era quell’uomo?! Chi era?!

Lily: non lo so. Ma lo scopriremo. INSIEME.

Per la prima volta, dopo tanto, la parola INSIEME per loro non sembra un qualcosa di così assurdo.

Maddie: io ho paura…

Lily: non dobbiamo. Finché siamo insieme.

Le cinque abbassano lo sguardo, sono ancora mano nella mano. Non se ne erano neanche accorte.

  • Castello Hughes

Colonna Sonora: Adagio For Emily

I passi di Gerard sono lenti ma decisi; nei sotterranei del castello Hughes si fa avanti lungo quella che sembra un enorme stanza segreta che si estende oltre il castello.

Gerard: illumina.

La stanza inizia ad illuminarsi, rivelando un percorso lungo; mattoncini neri a terra e sulle pareti. Delle grosse teche ai lati. Parallele, che si estendono lungo il cammino. Gerard inizia a procedere guardandole.

In queste teche, i corpi – non decomposti – delle varie versioni di Lily, Veronica, Maddie, Riley e Marthie. Corpi immersi in un liquido particolare giallastro.

Su ogni teca c’è un determinato anno:

1715, 1812, 1939, 1970, 2002 e infine cinque teche vuote con su scritto “2015”

Gerard: chi vi sta uccidendo al posto mio?!

  • SPELLBOOK –

Bakersville.

Matthew, Rose e Benjamin entrano nell’Eat. Pray. Low Prices.

Matthew: carino questo posto. Ci mangiamo qualcosa?

Benjamin guarda Matthew, sospirando.

Benjamin: non siamo qui per divertirci.

Matthew: si vede che non scopi, Ben!

Rose si guarda attorno, cercando Dyal.

Matthew: come ti sei messa in contatto con Dyal, esattamente?!

Rose: tramite un incantesimo sul libro dei Whittermore.

E quel libro non delude mai.”

I tre si girano, trovando Dyal seduto ad un tavolo.

Dyal: siete qui per l’angioletto?!

Matthew e Ben si guardano, non sono così convinti della persona che hanno davanti. Rose avanza verso di lui, sedendosi.

Dyal: posso offrirti qualcosa?

Rose: veniamo al dunque. Come lo fermo?!

Dyal: ci sono cose che non puoi fermare. Neanche tu, Rose Wilson.
Rose: no, è impossibile. Deve esserci un modo…
Dyal: Bright esploderà. E c’è solo un modo per fermarlo. Spegnere la luce. Ucciderlo.
Rose: no…
Dyal: allora preparati ad un bel BOOM. Hiroshima e Nagasaki 2.0

Rose: ma…

Dyal: ma ho cose ancora più interessanti da dirti. Sei pronta?!

Fine episodio.

Più che MAI questa volta DOVETE COMMENTARE l’episodio per farmi capire se volete che BAKERSVILLE diventi una serie. E’ tutto nelle vostre manine.

Enjoy.

 

Comments

comments

48 thoughts on “Spellbook 3×19 Witches of Bakersville I/3×20 Witches of Bakersville II

  • 23 aprile, 2015 at 2:32 pm
    Permalink

    Sapevo già che sarebbe stata UNA FIGATA PAZZESCA ma non credevo così tanto! Ho adorato tutto, inaspettatamente provo un feeling intenso con Lily e Marthie, Amo immensamente Veronica è fantastica e quelle stronze che hanno uno strato intenso dentro, mi prendono e non mi lasciano più. *coff* AMBER E TATIA *coff*
    Shippo già Chris e Lily e so che soffrirò parecchio, mi è partita la ship anche tra Veronica e Liam, ovviamente anche tra Anthony e Marthie. (LUI SA TUTTO QUINDI????!!!)
    AMO il rapporto tra Liam e Chris, e quello tra Lily e Justin.
    E’ tutto ciò che non abbiamo avuto in The Secret Circle, tutto ciò che ci manca di Charmed, ma penso anche di più. Ha una sorta di magia che ti tiene incollata in ogni scena.
    Spero davvero diventi una serie perchè LUIGI MAMMA MIA SEI UN GENIO.

    • 23 aprile, 2015 at 2:33 pm
      Permalink

      Grazie mille, Giulia!! Gentilissima. Contento che ti sia piaciuto! 🙂

  • 23 aprile, 2015 at 2:35 pm
    Permalink

    E’ il tuo pilot più bello in assoluto. Bellissimo!!!!!

    • 23 aprile, 2015 at 2:35 pm
      Permalink

      Grazie mille, Giorgia. Sei davvero gentile!

  • 23 aprile, 2015 at 2:39 pm
    Permalink

    Pilot magico, spero tanto che ci farai una serie perché mi è piaciuto veramente moltissimo. Shippo da morire già Marthie e Anthony sono bellissimi!!!!
    storia molto interessante luigi!

    • 23 aprile, 2015 at 2:40 pm
      Permalink

      Grazie mille, Silvia!

  • 23 aprile, 2015 at 2:54 pm
    Permalink

    Se non lo continui ti vengo a cercare

    • 23 aprile, 2015 at 2:56 pm
      Permalink

      Addirittura?! Ahah, grazie!

  • 23 aprile, 2015 at 3:01 pm
    Permalink

    Complimenti luigi mi è piaciuto tanto!

    • 23 aprile, 2015 at 3:06 pm
      Permalink

      Grazie mille, Luca!

  • 23 aprile, 2015 at 3:24 pm
    Permalink

    E’ la prima volta che commento ma….. dovevo farlo perché tutto questo mi è piaciuto moltissimo. Spero che lo continuerai! UN bacio da Sabrina

    • 23 aprile, 2015 at 3:27 pm
      Permalink

      Grazie mille Sabrina, commenta più spesso! 😉

  • 23 aprile, 2015 at 3:43 pm
    Permalink

    TEAM VERONICA!!!!!

    • 23 aprile, 2015 at 3:44 pm
      Permalink

      😉

  • 23 aprile, 2015 at 3:51 pm
    Permalink

    ADORO ADORO ADORO le storie di reincarnazioni, misteri, amicizia, streghe, congreghe……
    HO ADORATO questo pilot!
    Toto tu DEVI DEVI DEVI continuare questa storia!
    è strano che io shippi Veronica e Liam? No perchè mi sembra una cosa abbastanza fuori luogo AHAHAH
    Ti prego Toto, HO BISOGNO di una stagione completa (22 EPISODI) di Bakersville!
    PLEASE PLEASE PLEASE PLEASE

    • 23 aprile, 2015 at 3:58 pm
      Permalink

      Non è strano che shippi Liam e Veronica, ho scritto la loro interazione proprio perché secondo me hanno un GROSSO potenziale.

      Grazie mille!

  • 23 aprile, 2015 at 3:52 pm
    Permalink

    Mi ha ricordato molto pretty little liars ma anche streghe. 1 mix tra i due che secondo me funziona benissimo poi grazie per aver aggiunto holly e per aver fatto la citazione al ristorante, da grande fan di streghe ho apprezzato molto e posso dirti che mi hai resa felice.
    La storia sembra molto interessante e per ora la mia preferita e marthie anche se mi piacciono tanto lily e christopher *_*
    a presto toto!

    • 23 aprile, 2015 at 3:59 pm
      Permalink

      Grazie mille, Valentina. Contento di aver fatto felice una fan di Streghe!

  • 23 aprile, 2015 at 4:11 pm
    Permalink

    LUIGYYYYYYYYYYYY
    “I think that the word you’re looking for is O.M.G”
    Esatto carissimo Elijah.
    OMMIODDDIO. TU MI VUOI PROPRIO UCCIDERE.
    Per prima cosa, non puoi torturarmi lascianndomi sospesa nell’abisso della curiosità per Spellbook che dovrò aspettare una settimana per saziare!!!
    Seconda cosa: Bakersville deve parti’.
    E’ ovvio. Dopo aver introdotto queste cinque ragazze, una meglio dell’altra e ognuna con le sue caratteristiche questo spin-off deve essere confermato!!
    Gli Hughes mi incuriosiscono tantissimo,Gerard con la faccia del Dr.Stranamore che hai deciso di affibiargli ho il presentimento che diventerà un VILLAIN mai visto, soprattutto dopo l’ultima scena dell’episodio!!
    Liam è un cucciolino ma ho un po’ di diffidenza nei suoi confronti e gli altri due fratelli sono un po’ i TOY-BOY della situation.
    Ora spiegami: il mio Nico Tortorella/ Kyle che RAZZA DI COSA E’?! Un serpente mutante tipo Lizard?!? Non farlo morire presto, voglio vedere il suo bel faccino ancora per molto.
    Marthie mi fa akkashiare seriamente con Anthony, penso che lui e Dominic sappiano qualcosa di più ovviamento ma penso siano dalla parte dei buoni tutto sommato da quel che ho potuto vedere. Comunque sono già sulla ship #Smarthony
    Veronica è la mia stronza preferita e spero avrà molto spazio nel gruppo perchè penso sia un personaggio interessante da scoprire. Riley e Maddie sono dolcissime e ADORO il “The Secret Garden” dei nonni di Riley: potrebbe diventare uno splendido posto di ritrovo.
    I loro poteri mi incuriosiscono veramente tanto e, a parte questo, tutta la storyline è affascinante e geniale. Vorrei scoprirne veramente di più quindi spero che verrà avviato anche Bakersville!

    Complimenti, ci rivediamo giovedì con Spellbook!! #Mattose

    PS: Charmed versione 2015 E’ QUIIIIIIIIIIIII

    • 23 aprile, 2015 at 4:24 pm
      Permalink

      Ahahaha è un grande complimento. C’è molto di Charmed, ci tenevo tanto. Marthie con Anthony è stata un po’ esagerata perché le piace molto. Ahahaha

      The Secret Garden diventerà probabilmente un luogo di ritrovo. Grazie mille!

  • 23 aprile, 2015 at 4:12 pm
    Permalink

    Il pilot mi è piaciuto moltissimo, non riesco ancora a dirti quale preferisco perché le adoro tutte, ma ti prego, continua e sceglierò

    • 23 aprile, 2015 at 4:24 pm
      Permalink

      Grazie mille, Jessica! 🙂

  • 23 aprile, 2015 at 4:15 pm
    Permalink

    Perchè dovrei limitarmi a dire: Mi è piaciuto?

    Non solo mi è piaciuto. Hai fatto proprio centro, la trama e interessante le ragazze così diverse tra loro che non puoi non incuriosirti e volerle conoscere meglio, sono proprio curiosa di scoprire tutto quello che questo nuovo telefilm su carta a da offrire

    Mi piace che abbiano ognuna un potere diverso, è so che questa è una cosa che aprofondirai, spero che le ragazze abbiano modo di incontrarsi con Rose, sarebbe divertente.

    E’ interessante e invitante.

    Aspetto con ansia la prossima puntata

    Angy Pattz

    • 23 aprile, 2015 at 4:25 pm
      Permalink

      Grazie mille Angy, sicuramente le ragazze avranno modo di incontrarsi con Rose.

      Grazie davvero!

  • 23 aprile, 2015 at 4:18 pm
    Permalink

    L’ho già riletto 3 volte perché è già una droga e per associare meglio i volti ai nomi.
    Amo tutti ma Veronica e Marthie hanno già un posto speciale nel mio cuore.
    Ti prego, vedo OTP ovunque, e siccome sono masochista le vorrei sommerse di angst perché dove c’è angst, c’è shipper.
    Quanto è creepy Kyle che si squama…
    Bellissimo tutto il cast. È una mia impressione o “Lily” assomiglia un po’ a Sasha Grey ?
    Complimenti Toto, crei solo cose belle !! <3

    • 23 aprile, 2015 at 4:26 pm
      Permalink

      Kyle è una creatura particolare. Lo scoprirete più avanti nella storia…

      Grazie mille, cara. Contento che ti sia piaciuto! 🙂

  • 23 aprile, 2015 at 4:30 pm
    Permalink

    Ottimo lavoro Luigi, come sempre del resto, amo qualsiasi racconto tu scriva. Parto avvantaggiata perché le storie che contengono il soprannaturale mi piacciono tantissimo e mi piacciono quelle dove tutti i personaggi sembrano nascondere qualcosa, dalla famiglia Hughes ad Anthony il custode.
    Da questa prima puntata direi che il personaggio che mi assomiglia di più è Marthie, quella che cerca sempre di spiegare tutto con la razionalità.
    La mia domanda è: le streghe si reincarnano perché sono buone e vogliono configgere il male o sono malvagie ed in cerca di vendetta?
    Non vedo l’ora di leggere le prossime puntate

    • 23 aprile, 2015 at 4:34 pm
      Permalink

      Dunque, nel pilot di capisce, tra virgolette, che una loro reincarnazione forse è stata cattivo, quella che ha fatto del male a Liam… ma voglio che lo scopriate con la storia, sarà affascinante.

      Grazie tanto. Sono contento che ti sia piaciuto!

  • 23 aprile, 2015 at 4:53 pm
    Permalink

    Concordo con chi ha detto che questo è il miglior pilot che hai mai scritto: intrigante, divertente, misterioso….. non vedo l’ora di leggere gli altri episodi!

    • 23 aprile, 2015 at 4:55 pm
      Permalink

      Grazie mille, Lorenzo. Contento che ti sia piaciuto!

  • 23 aprile, 2015 at 5:11 pm
    Permalink

    Ma è ovvio che devi continuare, non ci puoi lasciare così.
    Mi è piaciuto tantissimo. Sono curiosissima di sapere di più su quei quattro manzi degli Hughes. Chris bello e dannato già ti adoro. Sarà presto per dirlo, ma io ho già le mie preferite: Maddie e Marthie. Anthony già lo vedo che firma carte per il divorzio e passa gli alimenti alla moglie. Qui praticamente tutti mi piacciono con tutti, è dura da scegliere.
    Sai sempre cosa metterci dentro ad una storia per renderla più intrigante e non ripetitiva. Ma come fai?
    Spellbook:
    Breve ma intenso. Caro Bright io ti vedo più di là che di qua. 🙁

    • 23 aprile, 2015 at 5:45 pm
      Permalink

      Ahah grazie mille, cara. Spellook è stato volutamente breve, riprenderà nel prossimo episodio!

  • 23 aprile, 2015 at 5:18 pm
    Permalink

    Parto dal presupposto che qualunque cosa tu scriva, riesce a prendermi come se fossi all’interno della storia e già fremo dalla voglia di leggere il resto!
    Forse sono l’unica, ma amo già il carattere di Veronica e mi piace il rapporto -anche se appena accennato- con Liam.
    Poi, vabbé, in un certo senso credo che quella che tra tutte abbia piú da scoprire di sé stessa sia Riley, che credo basi la sua magia anche sulla rabbia che ha verso gli altri e sé stessa per l’incapacità di esprimersi e di difendersi, per questo ha il potere di soffocare la gente.
    La storia di queste streghe che ogni volta che muoiono rinascono e perdono la memoria per poi ritrovarla alla morte di Soraya fa venire i brividi. Insomma, la storia è incentrata un po’ piú su Lily con i tre fratelli e già questo mi incuriosisce, ma spero che almeno Chris finisca a Riley, già ce li vedo a piantare fiori insieme tra una limonata e l’altra!
    Immagino che, se dopo tante morti, siano arrivate a questo punto, deve esserci qualcosa di cruciale nella storia e sono convinta che l’incidente di Liam sia stato causato, non volontariamente, dal padre Gerard (gran gnoccolone di Dempsey, lasciamelo dire) che cercava di uccidere le quattro ragazze come le volte precedenti e sono curiosa di sapere come faccia anche lui ad essere presente ogni volta che le ragazze tornano in vita e quanto sono dentro questa storia i figli.
    Aspetto la prossima settimana non con ansia, di piú!
    Grande Toto, come sempre.

    • 23 aprile, 2015 at 5:51 pm
      Permalink

      Bellissimo commento e domande MOLTO lecite.

      Poi, vabbé, in un certo senso credo che quella che tra tutte abbia piú da scoprire di sé stessa sia Riley, che credo basi la sua magia anche sulla rabbia che ha verso gli altri e sé stessa per l’incapacità di esprimersi e di difendersi, per questo ha il potere di soffocare la gente.”

      Hai capito pienamente cosa ho voluto fare con lei, ti ringrazio per questo commento!

      • 23 aprile, 2015 at 7:20 pm
        Permalink

        Io stanotte me le sogno ‘ste cinque e muoio dalla curiosità di vedere le ragazze riunirsi e soprattutto di sapere il perché si sono allontanate e sono così diffidenti adesso, credo che in questo somigli molto a PLL, sono troppo curiosa.
        Mi fa venire l’angoscia quest’altro, oltre Gerard, che le vuole vedere morte, a questo punto tiro ad indovinare e mi butto su -A!
        Un bacione Toto e alla prossima :-*

  • 23 aprile, 2015 at 5:34 pm
    Permalink

    Oddio Toto,devo farti i miei complimenti,bellissimo pilot!
    Ricordo che ti sarebbe piaciuto se noi ci fossimo immedesimate in uno dei personaggi,io mi sento la reincarnazione di Veronica:LA AMO!
    E’ passionale,sfrontata,forte,potente:la strega del fuoco!
    Comunque mi piace il triangolo amoroso che si sta formando Chris,Lily e Riley,io preferisco quest’ultima e spero che per una volta vinca la coppia che shippo!!!
    Lily,mi sembra la classica figa di legno lagnosissima,non me garba!
    Marthie,è un personaggio bellissimo,è un pò la Spencer di questo gruppo,solo che se la fa con i vecchietti ma glielo concedo dato che si tratta di un bel pezzo di manzo!Sono curiosissima di sapere la storia riguardo a Liam e alla sua maschera(Charles si mette in un angolino!)
    Come sempre non riesco a non leggere i tuoi telefilm su carta,ancora complimenti e speriamo che trovino un modo per non far esplodere Bright,se no chi gleilo dice a Jovanotti che il più grande spettacolo dopo il Big Bang non so lui e la morosa ma Bright?!
    Ti adoro Toto!! 😀

    • 23 aprile, 2015 at 6:02 pm
      Permalink

      Ahahahaha la battuta su Jovanotti mi ha steso. Ahahahaha, grazie mille, cara. Contento che ti sia piaciuto!

  • 23 aprile, 2015 at 6:26 pm
    Permalink

    Nuovo telefilm su carta e sono già addicted! 😀
    Bakersville è semplicemente fantastico: sono una grandissima fan di Streghe, quindi il fatto che questa volta, più che ad una singola strega che detiene un grande potere, ci troviamo davanti a cinque persone diverse che formano un’entità, un potere forte che deriva dal loro legame, mi piace da morire!
    Tutto il mistero delle loro esistenze precedenti, gli Hughes, etc. mi intriga moltissimo e loro cinque sono meravigliose, molto ben caratterizzate. Forse le uniche che al momento mi ispirano di meno sono Maddie e Riley, ma spero di riuscire ad apprezzarle con il tempo. Ti auguravi che trovassimo la nostra preferita, ebbene senza ombra di dubbio quella che adoro di più è Marthie (che, ovviamente, come ti dissi su facebook, shippo già con Anthony :P). Anche Veronica mi piace tantissimo e non me l’aspettavo! Gli Hughes sono ben caratterizzati a loro volta e sono curiosissima di sapere di più non solo su ciò che è successo a Liam, ma anche su come Gerard è coinvolto nelle loro morti e rinascite. Cosa in cui sembrano coinvolti anche Anthony e Dominic, mi auguro dalla parte dei buoni.
    Mi auguro con tutto il cuore che Bakersville diventi una serie a tutti gli effetti, ma sono sicura che non potrà che essere così, viste le interessantissime premesse!

    • 23 aprile, 2015 at 7:37 pm
      Permalink

      Awwwww. Ho annunciato che diventerà UNA SERIE EFFETTIVA. Contentissimo che ti sia piaciuta, cara!

      Tanti tanti misteri xD

  • 23 aprile, 2015 at 6:55 pm
    Permalink

    Okay hai qualche potere o cosa?? Tutte le tue storie sono meravigliose,già è una DROGA.
    Hai fatto bene a mettere molte foto perchè la mia mente si stava ingarbugliando,peggio di quando la prof spiega le equazioni e io capisco fino al primo passaggio poi black-out.Nella 1×02 avrò già imparato bene i nomi,stay strong.
    ADORO già la QUEEN BITCH di questa storia “Veronica”aka V. Marthie e Maddie le amo,Riley anche solo che non sò non mi convince tanto sarà perchè ogni volta che la vedo penso alla VanCazzi ,che se limona tutti,spero che non si faccia pure Gerard e compagnia ,ma bhò a pelle.Che poi Riley cioè se mi si presenta uno così gli faccio fà tutto quello che vuole ceh,fiori ,piante,gelsomini,e tutto l’orto de tu nonna.
    Lily invece,insomma è vero che può sembrare una delle solite ragazze,dolci,simpatiche ma credo che sia un personaggio interessante anche se per adesso non mi è molti simpy.
    ALEC per quanto riguarda te dovresti procreare più spesso,sforni dei fregni della madonna,e stoppati un pò,perchè poi con tutte quelle bellezze dovremo incominciare a fare i casting per “Uomini e Donne”.
    Tutti sono concetrati su Chris ma ragà,Andrew è stra fregno,avrà preso dal padre obv.Insomma io o mi trasferisco a Twinswood o a Bakersville,perchè lì anche noi pore stelle possiamo avere la possibilità di fare incesti con i nostri padri,insomma Alec,Gerard,Tim.
    Marthie che si arrabbia appena scopre che è sposato,a non è che c’avesse provato poi così tanto,me sà che a furia di stare sul telefono ti stavi facendo i film mentali.By the way li shippo troppo Trolloloo..
    Questa storia di tutte loro in varie epoche mi ha intontita un’pò ,sono troppo Curiosa,voglio sapere,ma come tutte aspetterò .
    Gerard era tipo “WTF? VOLEVO ESSERE IO A UCCIDERLE A STE PORACCE UFFY!1!”
    All’inizio mi ha ricordato molto pll,loro 5 davanti alla loro amica morta,spero che alla fine colui che le uccide non sia “Charles”.
    Detto questo spero che scopriremo presto chi sia questo che le perseguita,ma ovviamente è appena iniziato quindi godiamoci questi attimi di riconciliamento tra le witches e triangoli amorosi sfigati come sempre xD

    • 23 aprile, 2015 at 7:38 pm
      Permalink

      AHAHAHAHAHA TU MI FARAI MORIRE UN GIORNO.

      “Io volevo ucciderle a ste poracce” mi ha fatto morire.

      Bellissimo commento. Tranquilla, Charles non è il killer! 😉

      Grazie mille.

  • 23 aprile, 2015 at 7:48 pm
    Permalink

    lo A D O R O!!

    inizialmente ero scettica, mi dicevo “un’altra serie sulla magia?” ma qua è proprio totalmente streghe style, mi piace!!
    ho amato l’apertura della storia con un omicidio, diciamolo un po’ di mistero è quello che ci tiene incollati allo schermo!

    Pare che queste ragazze abbiano avuto una bella amicizia..chissà come mai si sono allontanate? ma la morte di Soraya è un punto fisso? ho avuto come la sensazione che per riscoprirsi e ritrovarsi la sua morte deve accadere in un modo o nell’altro, in ogni loro versione. A questo punto mi pare di aver intuito che la causa delle ferite di Liam siano state causate dalle loro precedenti versioni e qua c’è l’effetto sorpresa, pensavo che rinascessero in seguito alla morte del precedente gruppo invece a quanto pare possono coesistere, potrebbe anche voler dire che se loro non sono le ultime potrebbero già esserci in giro nuove bambine con le loro fattezze!
    Mi son messa a ragionare un attimo sui numeri a dirla tutta….insomma nascono/muoiono con una frequenza sempre maggiore specialmente negli ultimi 100 anni, mi da quasi l’idea che sia un segno di un qualcosa di grosso e malvagio che sta per compiersi, come se il tempo a disposizione fosse scarso e quindi c’è la necessità di avere un gruppo di back up, oddio così fa quasi Roswell col secondo gruppo di “cloni” mandato sulla terra, ma che figata!!
    insomma al di là di queste analisi mi è piaciuta un casino la storia, amo tutte le ragazze, Veronica è la classica stronza che però ti dice le cose in faccia, Lily è un po’ non so…la santerellina acqua e sapone della porta accanto, mi piace e non mi piace, Marthie è favolosa, nerd inside, me lo sento sarà la nuova willow!! Riley e Maddie son dolcissime, forse fin’ora sono le mie preferite!

    e mi chiedo, Gerard che vorrebbe ucciderle, ma a quanto pare tiene solo i corpi come trofei, quanto è antico? e soprattutto i suoi figli rinascono come le ragazze o no?

  • 24 aprile, 2015 at 1:31 am
    Permalink

    Io ho solo una domanda: di quale sostanza stupefacente ti servi per sfornare questi capolavori? No perché voglio provarla anch’io! No dico Lui tu hai un dono davvero..ti adoro,ammiro e odio allo stesso tempo perché ogni tua creazione (insieme alle varie serie) annulla la mia vita sociale!

    Tralasciando questa enorme parentesi, dalla quale si è capito che è stato più che approvato #Bakersville per me, posso dire che la storia mi intriga molto cosi come le storie dei vari personaggi, in un pilot mi hai suscitato interesse più di quanto mi abbia mai suscitato PLL..
    Quindi niente, spero che andrà in porto perché altrimenti sarai costretto a mandarmelo in pvt..

    I personaggi li commenterò più avanti…per adesso mi fermo qua! Fiduciosa sul futuro di questo spin-off ti saluto..sei un genio Lui!

  • 24 aprile, 2015 at 6:02 am
    Permalink

    Luigiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    sei sempre pieno di così tante idee…sei un uomo straordinario…il tuo cervello è sempre in movimento vero?scommetto che sogni anche di notte le continue dei tuoi episodi!!!
    comunque si Backersville sarà bellissimo proprio come Speellbook…nn vedo l ora!!!
    Bravissimo Toto!!!!

  • 24 aprile, 2015 at 1:36 pm
    Permalink

    Luigi, ti seguo da un sacco e ammiro moltissimo tutto il lavoro che fai per noi appassionati di telefilm, le recensioni, le opinioni, i telefilm su carta, la passione, la gioia e la positività che riesci a trasmettere. Tutto ciò è esemplare.
    Questo è il primo commento che scrivo, ma voglio commentare più spesso perchè meriti di sapere da più persone possibili che le tue opere sono una boccata d’aria fresca nei lunghi e interminabili giovedì universitari. Ormai anche il mio ragazzo sa che il giovedì sera la precedenza va a Spellbook.
    Amo alla follia Spellbook e i miei Brose. Credimi quando ti dico che sono ormai la mia OTP più OTP delle OTP… i MerDer me li hanno distrutti, ti prego sii clemente col mio povero cuore e non imitare la perfida Shonda!
    E adesso, dopo questo backdoor pilot fenomenale, so che amerò anche Bakersville, che per fortuna di tutti i fan sarà una serie! E’ bellissimo il fatto che ogni lettore possa immedesimarsi in una delle ragazze, riscoprire se stesso o se stessa in una delle caratteristiche che le contraddistinguono. Io adoro già Marthie, mi ci riconosco tantissimo e sento che agirei o mi piacerebbe agire come lei nelle situazioni. Quindi, missione compiuta per te, anche nella ship con Anthony che ti prego falli mettere insieme ma solo dopo una buona dose di angst! 🙂
    Mi è pure venuta una specie di intuizione. Mi ha sdubbiato troppo lui e la sua incredulità nel sapere che Marthie aveva 17 anni, tanto che ho pensato: lui ha circa 30 anni, siamo nel 2015, le “versioni precedenti” (a proposito, genialata! Amo questo genere di paradossi/questioni temporali) delle girls erano vive nel 2002, anno in cui Anthony, che sembra sapere qualcosa, aveva 17 anni! Non è che lui conosceva Marthie già prima, quando erano praticamente coetanei, ed era sconcertato dal ritrovarla 17enne? O magari è solo un super abbaglio mio! Ovviamente sei autorizzato a non rispondere e lasciarmi nella trepidante e crudele attesa! 😀
    Adesso smetto di svisionare, mi scuso per il poema che ho scritto e passo ai ringraziamenti personali, come alla fine di qualunque poema che si rispetti.
    Ti ringrazio per il tuo lavoro e la tua passione, che mi contagia ogni volta che leggo ciò che scrivi. Grazie per aver creato queste storie meravigliose. E infine per avermi fatto scoprire il telefilm della mia vita, LOST, che ho iniziato a guardare solo per le infinite lodi che ne tessevi (e a cui anche il mio ragazzo ora non riesce a rinunciare!)
    A presto, carissimo! Attendo impaziente i nuovi sviluppi 🙂

  • 24 aprile, 2015 at 1:41 pm
    Permalink

    Credevo che dopo Spellbook nessun altro telefilm su carta avrebbe potuto appassionarmi così tanto, e invece mi sbagliavo! merito tuo e della tua folle immaginazione, of course 🙂 Mi piace molto questa storia incentrata solo sulla stregoneria, perchè invece Spellbook è più trasversale, tocca più creature soprannaturali ed è più complesso nelle sue tante sfaccettature. Delle 5 streghette “power rangers” sono riuscita ad inquadrare bene solo Veronica e Marthie, probabilmente perchè sono le due personalità più forti ed emergono subito… V sembra la versione al femminile di Matthew e la adoro per questo, perchè non ha paura di dire quello che pensa. Marthie invece mi sta un pò sulle scatole, perchè fa quella “che sa tutto più di tutti” ostentando la sua intelligenza, per quanto possa essere effettivamente più brillante delle altre e ho trovato un pò esagerata la sua reazione nei confronti di Anthony. Mi incuriosisce molto immaginare cosa potrebbe succedere tra loro due con questa differenza di età, anche se è chiaro che lui nasconde qualcosa di grosso, e la moglie non è nulla a confronto. Lily dovrebbe essere il capo delle 5 e mi aspettavo una personalità più predominante, qualcosa in più, ma probabilmente è troppo presto, siamo ancora all’inizio, per cui vorrei aspettare di conoscerle meglio prima di identificarmi eventualmente in una di loro 🙂 L’arrivo dei tre fratelli è molto interessante e le dinamiche che si potrebbero creare… immagino già un triangolo tra Chris/Lily/Riley ma anche Andrew/Lily/Chris e perchè no Lily/Liam/Veronica… insomma vedo solo diversi intrecci per ora e Lily sembra flirtare con tutti e tre i fratelli XD Chris che tiene una foto di Alec, mi fa pensare che sia il suo terzo figlio segreto :-/ ed è sconvolgente l’intento del padre dei fratelli che vuole imbalsamare i corpi delle 5 streghe, dopo averlo già fatto in passato! più che altro mi chiedo, chi altro ha il suo stesso orribile scopo di ucciderle…. ho dei dubbi su Kyle con la sua pelle da serpente, non credo sia un “buono”. Mentre Anthony che complotta con Dom, ha un che di molto misterioso, ma non è detto che facciano parte dei “cattivi”, per ora danno solo l’impressione di sapere molte cose di più rispetto agli altri. Ritornando a Spellbook… ovviamente incrocio le dita perchè Rose e company riescano a trovare un modo per salvare Bright, non voglio neanche pensare all’eventualità che esploda! Mi auguro che Bakersville diventi un telefilm a se stante, perchè la storia ha delle forti potenzialità e merita di essere sviluppata per bene 🙂

  • 24 aprile, 2015 at 7:13 pm
    Permalink

    Bhe che dire questa “serie” è fatta con i contro cazzi… è partita davvero con il botto!!! complimenti ancora ogni volta ti superi !! non hai mai pensato di spedire i tuoi racconti a qualcuno di dovere per farli stampare e venderli… io li comprerei subito !!!! hai la stoffa di uno scrittore caro luigi toto ( hai anche un bel nome da scrittore)… la mia classifica e ship sono:
    la bella e cazzuta V…. con il misterioso ma simpatico Liam
    la dolcissima Riley con il bellissimo Christopher (con i geni cattivi)..speriamo di no!
    Maddie… con ( rob) anche se nn è ancora uscito…. 😉
    l’intelligentissima Marthie con il trentenne sposato (putroppo) Marthie
    ed infine lei……
    Lily ( che sta sempre tra le palle) hahaha .. con il dolcissimo Andrew
    …SE NN L’HAI ANCORA CAPITO …NON VEDO L’ORA DI LEGGERE COME CONTINUA QUESTA COINVOLGETE STORIA….
    ps. appena il sig.(mostro) Gerard ha detto il nome di Soraya ho subito capito che c’era qualcosa che non andava … o forse ho anche io il potere della preveggenza hahahahhhaha

  • 4 maggio, 2015 at 10:45 am
    Permalink

    Un bellissimo pilot, mi ha ricordato moltissimo PLL e Charmed, credo tu sia riuscito meravigliosamente ad incastrare le due cose, mettendoci particolari e atmosfere tutte tue. Pensavo che dopo Spellbook (che ho divorato in un mesetto neanche) non sarei mai riuscita ad appassionarmi così tanto ad un altro telefilm di carta, invece questo promette più che bene, perchè ha lasciato un sacco di interrogativi e misteri aperti. Davvero un ottimo lavoro, e complimenti per la tua immaginazione, assolutamente fervida. Anche io sono alle prese con varie ‘creazioni’, quindi leggere qualcosa di un ragazzo della mia età, così ben scritto e archestrato, tra l’altro, è sempre un piacere perchè mi spinge a continuare quello che sto facendo.
    Continua così, in bocca al lupo per tutto 🙂

Comments are closed.